• home
  • Scuola - nota informativa A.A. 2017-18

Nota informativa A.A. 2017-18

Anno Accademico 2017-2018

Informativa per gli allievi della SAF

Rendiamo note le principali disposizioni della Scuola di Alta Formazione e Studio:

- la frequenza di tutte le lezioni è obbligatoria. Saranno possibili assenze per il 15% delle ore totali di lezioni teoriche, esercitazioni scientifiche e pratica di laboratorio, pari a 63 ore di assenza nella teoria e 68 ore di assenza nella pratica di laboratorio; e per l’11% delle ore totali per le attività di cantiere;

- gli studenti del V anno, visti gli impegni legati all’elaborazione della tesi di laurea, avranno a disposizione 46 ore totali di assenza tra lezioni teoriche, esercitazioni scientifiche e pratica di laboratorio.

Il superamento della percentuale consentita comporta l’esclusione dal corso. Ogni singola situazione verrà comunque sottoposta alla valutazione del Consiglio Didattico.

- La valutazione degli esami di profitto sarà espressa in trentesimi, con possibilità di lode. Lo studente dovrà sostenere tutti gli esami dell’anno in corso entro l’ultima sessione utile dell’anno, intendendo con questa la sessione autunnale, pena l’esclusione dal corso. SOLO nel caso di insufficienza in un esame afferente a una materia di carattere teorico, lo studente potrà ripetere la prova nelle diverse sessioni fino alla prima sessione dell’anno accademico successivo (sessione di febbraio).

L’insufficienza nell’ultima sessione disponibile e l’insufficienza negli esami afferenti alle attività pratiche di restauro determinano l’esclusione dal corso.

Per ogni materia di insegnamento teorico, il docente sottoporrà i propri studenti ad una verifica del livello di apprendimento. L’esame, a giudizio del docente, potrà essere svolto in forma orale o scritta, ovvero con test.

- Gli allievi hanno facoltà di rifiutare il voto degli esoneri; in questo caso i contenuti dell’esonero faranno parte dell’esame conclusivo.

- Per le sole materie di carattere teorico e non attinenti alla disciplina del restauro, gli studenti possono fare istanza al Direttore della Scuola per ottenere il riconoscimento degli esami già sostenuti presso università, accademie e scuole di restauro, italiane e straniere. L’esame delle istanze compete al Consiglio Didattico che, sulla base della documentazione presentata, valuta discrezionalmente la possibilità dell’eventuale riconoscimento (che potrà essere anche parziale) degli esami sostenuti.

Lo studente che ha ottenuto l’esonero per esami già sostenuti per altro corso universitario è esonerato dal seguire le lezioni del corso di restauro ISCR.

- In caso di assenza del docente, gli allievi sono tenuti ad informarsi presso la Segreteria SAF sulle modalità di impiego del tempo lasciato scoperto.

- Gli allievi possono frequentare i laboratori di restauro anche al di fuori dell’anno accademico ma solo per riconosciute necessità di studio e in presenza dei docenti.

- Gli allievi possono ricevere visite all’interno dei locali dell’Istituto solo se preventivamente autorizzati dal Direttore SAF o dai Vicedirettori associati.

- L’eventuale uso di attrezzature e macchinari (fotocopiatrice, telefoni, pc, fax, ecc…) in dotazione al personale dell’Istituto dovrà essere preventivamente autorizzato dal direttore SAF.

- Per ogni anno di corso gli allievi sono tenuti al pagamento di una quota contributiva procapite, nonché di una quota aggiuntiva specifica variabile in base all’anno di corso. Per ulteriori informazioni consultare il file specifico nell’area studenti del sito web (tasse e contributi).                                      

 

 

TASSE E CONTRIBUTI DA VERSARE PER L´A.A. IN CORSO