• home
  • Scuola - Esame finale e diploma

Esame abilitante alla professione di Restauratore

Esame finale e diploma

(Art. 6, 1-2, D.M. 26 maggio 2009, n. 87)

 

L'esame finale dei corsi di formazione è organizzato dall'istituzione formativa ed è articolato in due prove: una di carattere applicativo, consistente in un intervento pratico-laboratoriale, ed una di carattere teorico-metodologico, consistente nella discussione di un elaborato scritto. Qualora la prima prova non venga superata, il candidato potrà ripetere l'esame nella sessione successiva.

La Commissione per l'esame finale è composta da nove membri, nominati dai direttori delle istituzioni formative e comprende almeno due membri designati dal Ministero per i beni e le attività culturali tra gli iscritti nel registro dei restauratori da almeno cinque anni, nonché due docenti universitari designati dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca. Nella fase di prima applicazione, il Ministero per i beni e le attività culturali designa i due membri tra i diplomati delle scuole di alta formazione e studio del Ministero stesso. Il presente decreto, munito del sigillo di Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque di osservarlo e di farlo osservare. 

In calce, le LINEE GUIDA e GLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI da seguire per il corretto svolgimento della prova finale.  

In alto a destra, le COMUNICAZIONI relative alle sessioni di laurea dei diversi anni accademici.