• home
  • Restauri - Restauri in corso

La porta aperta, Venanzio Zolla, Quirinale, Roma

tecniche di esecuzione

L’opera misura cm 30x35, ed è stata eseguita su tela ritagliata e incollata in modo uniforme su un unico cartone, il quale è leggermente più lungo della tela. Sul retro del cartone sono visibili delle iscrizioni a matita rossa il suo inventario ed i dati dell’artista. Sul fronte c’è la firma autografa e la data 1917.
La tela ha un filato molto sottile e con un’armatura tela ad alta riduzione di tipo industriale. La pittura è stata stesa in maniera uniforme, tranne negli incarnati del vecchio, che presentano una pennellata più spessa e materica accompagnata da cretto da asciugatura.
Il quadro è accompagnato da una cornice in legno dorata, probabilmente non originale, costituita da quattro regoli inchiodati tra loro e lavorati a rilievo in maniera seriale, con un motivo naturalistico.  Sul retro è stata inchiodata una targhetta di metallo incisa a rilievo.