• home
  • Amministrazione trasparente - piano della perfomance

Piano e Relazione sulla performance di cui all articolo 10 del D. Lgs. 27 ottobre 2009, n.150 (articolo 11, comma 8, lettera b), del decreto).

ultimo aggiornamento 18/10/2012

Il Piano della Performance del MiBAC

Al fine di assicurare la qualità, comprensibilità ed attendibilità dei documenti di rappresentazione della performance, l’organo di indirizzo politico-amministrativo definisce annualmente, entro il 31 gennaio, ai sensi dell'art. 10 e 15 del decreto legislativo (D. Lgs.) 27 ottobre 2009, n.150 un documento programmatico triennale, denominato Piano della performance da adottare in coereanza con i contenuti e il ciclo della programmazione finanziaria e di bilancio, che individua gli indirizzi e gli obiettivi strategici ed operativi e definisce, con riferimento agli obiettivi finali ed intermedi ed alle risorse, gli indicatori per la misurazione e la valutazione della performance dell'amministrazione, nonché gli obiettivi assegnati al personale dirigenziale ed i relativi indicatori.

anno 2011-2013

Con Decreto ministeriale (D.M.) 31 gennaio 2011 è stato approvato il Piano della performance 2011-2013 del Ministero per i beni e le attività culturali.

Il Piano è stato redatto con il coordinamento ed il supporto metodologico dell'Organismo indipendente di valutazione della performance (OIV), in collaborazione con i vertici dell'Amministrazione, ai sensi dell'art. 15, comma 2, lett. b) del D. Lgs. 150/2009, sulla base delle linee guida emanate dalla Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche (CiVIT)

Esso contiene:
- gli indirizzi e gli obiettivi strategici ed operativi stabiliti con la Direttiva generale per l'azione amministrativa e sulla gestione (Direttiva generale per l’azione amministrativa e la gestione - Allegato tecnico), emanata dall'On. Ministro il 20 gennaio 2011 e registrato presso la Corte dei conti il 30 marzo 2011;
-sintesi descrittiva dei singoli Centri di Responsabilità Amministrativa ( Allegato tecnico.2);
- gli obiettivi, gli indicatori e i target per la misurazione e la valutazione della performance organizzativa ( Allegato tecnico 3 in corso di pubblicazione), di cui alle strutture di primo e secondo livello dell'Amministrazione centrale e periferica, individuati con le modalità previste dal Sistema di misurazione e valutazione della performance, adottato dall'On. Ministro con D.M. del 9 dicembre 2010 e registrato alla Corte dei conti il 12 gennaio 2011.
Gli obiettivi (albero della performance) contenuti nel Piano della performance, corredati dagli indicatori e dai pesi corrispondenti, sono inseriti nei Sistemi di controllo strategico e di gestione per le successive fasi di monitoraggio, misurazione e valutazione.
 

anno 2012-2014

Con Decreto ministeriale (D.M.) 31 gennaio 2012 è stato definito e approvato il Piano della performance 2012-2014 del Ministero per i beni e le attività culturali. Gli obiettivi (albero della performance) contenuti nel Piano della performance, corredati dagli indicatori e dai pesi corrispondenti, saranno inseriti nei Sistemi di controllo strategico e di gestione per le successive fasi di monitoraggio, misurazione e valutazione. (Allegati al Piano della Performance 2012-2014)

La Relazione della Performace

La presente Relazione conclude la prima applicazione del “Ciclo di gestione della performance”. Il predetto Ciclo - da sviluppare in maniera coerente con i contenuti e con il ciclo della programmazione finanziaria e del bilancio - è stato introdotto dal decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, al fine di consentire alle amministrazioni pubbliche di organizzare il proprio lavoro in un’ottica di miglioramento delle prestazioni e dei servizi resi, attraverso lo svolgimento di attività di programmazione, gestione e controllo, volte alla verifica dell’efficacia dell’azione amministrativa. A tale riguardo - ai sensi e per gli effetti dell’articolo 10, comma 1, lettera b), del citato decreto legislativo n. 150 del 2009 - la Relazione sulla performance deve evidenziare, con riferimento all’anno precedente, i risultati organizzativi e individuali raggiunti rispetto agli obiettivi programmati nonché in relazione alle risorse disponibili, con evidenziazione di eventuali scostamenti.

Il Rapporto di Performance

(Relazione alle Camere sullo stato della spesa e sul grado di efficienza dell’azione amministrativa svolta – art. 3, commi 68 e 69, della legge 24 dicembre 2007, n. 244)

anno 2009

Il Rapporto di Performance per l'anno 2009 è stato predisposto dal SeCIn/Oiv sulla base degli elementi forniti dai Centri di Responsabilità Amministrativa in esito al monitoraggio finale sull’attuazione della Direttiva Generale sull’attività e sulla gestione per l’anno 2009.

anno 2010

Il Rapporto di Performance per l'anno 2010 è stato predisposto dall’Organismo indipendente di valutazione della performance sulla base degli elementi forniti dai Centri di Responsabilità Amministrativa in esito al monitoraggio finale sull’attuazione della Direttiva Generale sull’attività e sulla gestione per l’anno 2010.

 

Atti di indirizzo per la definizione delle priorità politiche

DM 3 agosto 2011, registrato alla Corte dei Conti in data 29 settembre 2011, Reg. 12, flg.246, concernente Atto di Indirizzo per la definizione delle priorità politiche anno 2012 e triennio 2012/2014

DM del 13 marzo 2012: “Atto di indirizzo per la definizione delle priorità politiche anno 2013 e triennio 2013-2015”, registrato alla Corte dei Conti Atto di indirizzo 2013 e triennio 2013/2015

prima pubblicazione 18/10/2012